Stress & Salute

Oggi vorrei parlarti di stress e di che cosa fa nel tuo corpo.

L’ormone dello stress, il cortisolo, è il nemico numero uno della nostra salute. Gli scienziati sanno da anni che livelli elevati di cortisolo interferiscono con l’apprendimento e la memoria, la funzione immunitaria e la densità ossea; fa ingrassare (pancia!!!!), fa aumentare pressione sanguigna, colesterolo, malattie cardiache … La lista potrebbe continuare all’infinito. 

Lo stress cronico e livelli di cortisolo elevati aumentano anche il rischio per la depressione, la malattia mentale, mentre diminuisce l’aspettativa di vita.

In una rivista scientifica ho letto che due studi separati hanno collegato livelli di cortisolo elevati con la possibilità della malattia mentale e la diminuita capacità di ripresa, soprattutto in adolescenza.

Il cortisolo viene rilasciato in risposta alla paura o stress dalle ghiandole surrenali come parte del meccanismo di lotta o fuga. Il meccanismo di lotta o fuga è parte della sindrome generale di adattamento definito nel 1936 dal biochimico canadese Hans Selye della McGill University di Montreal.

Egli ha pubblicato le sue scoperte rivoluzionarie in un semplice articolo di Nature, in cui ha definito due tipi di “stress”: eustress (stress buono) e distress (stress cattivo). 

Sia eustress sia distress sono rilascio di cortisolo come parte della sindrome di adattamento generale. Quando suona l’allarme di rilasciare cortisolo, il tuo corpo si mobilita e diventa pronto per l’azione, ma ci deve essere un rilascio fisico di lotta o fuga.

In caso contrario, i livelli di cortisolo si accumulano nel sangue, e seminano il terrore nel tuo corpo e nella mente.

L’eustress crea uno stato di “carpe diem”, cioè uno stato elevato di eccitazione, che è tonificante e spesso legato con un obiettivo tangibile. Il cortisolo torna alla normalità solo dopo il completamento del compito.

Il distress, o ansia che fluisce libera, non fornisce uno sbocco per il cortisolo e fa sì che il meccanismo di lotta o fuga che non trova soluzione finisca per ritorcersi contro il corpo.

Ironia della sorte, la nostra biologia, che è stata progettata per assicurare la nostra sopravvivenza come cacciatori e raccoglitori, in un’era digitale sedentaria sabota i nostri corpi e le menti. Che cosa possiamo fare per disinnescare questa bomba a orologeria? 

Fortunatamente, è possibile fare 5 semplici scelte di vita in grado di ridurre lo stress, l’ansia e abbassare i livelli di cortisolo. Qui di seguito sono 5 suggerimenti per ridurre i livelli di cortisolo di tutti i giorni:

1. Regolare Attività Fisica: Kickboxing, sparring, o un sacco da boxe sono modi formidabili per ricreare la “lotta” di risposta, lasciando fuori l’aggressività (senza ferire nessuno) e per ridurre il cortisolo.

La paura aumenta il cortisolo. Regolare attività fisica (anche ballare, correre ecc. ) diminuisce la paura, aumentando la propria autostima, capacità di recupero, e di fortezza, che consentirà di ridurre il cortisolo. Lo yoga avrà benefici simili con benefiche aggiunte di formazione e consapevolezza. 

2. Consapevolezza e meditazione:  Qualsiasi tipo di meditazione riduce l’ansia e i livelli di cortisolo. Basta prendere qualche respiro profondo che impegna il nervo vago, che innesca un segnale all’interno del tuo sistema nervoso a rallenta la frequenza cardiaca, abbassa la pressione sanguigna, e diminuisce il cortisolo.

La prossima volta che ti senti in una situazione stressante che attiva la risposta ‘lotta o fuga’ prendi 10 respiri profondi e sentirai tutto il corpo rilassarsi e decomprimere. 

Trovare 10-15 minuti per praticare la consapevolezza o la meditazione rafforzerà un senso di calma per tutto il sistema nervoso, la mente e il cervello.

3. Connettività Sociale: Due studi pubblicati sulla rivista Science illustrano che l’aggressività sociale e l’isolamento portano a un aumento dei livelli di cortisolo nei topi che innescano una cascata di potenziali problemi, soprattutto di salute mentale in adolescenza.

I ricercatori della Johns Hopkins hanno stabilito che i livelli elevati di cortisolo in adolescenza cambiano l’espressione di numerosi geni legati alla malattia mentale in alcune persone. Essi hanno scoperto che questi cambiamenti nella giovane età, che è un momento critico per lo sviluppo del cervello, potrebbe causare gravi malattie mentali nelle persone predisposte.

Questi risultati, riportati nel gennaio 2013 dalla rivista Science, potrebbero avere implicazioni di vasta portata sia nella prevenzione che nel trattamento della schizofrenia, della depressione grave e in altre malattie mentali. 

4. Risate e Leggerezza: divertirsi e ridere riduce i livelli di cortisolo. Il dottor William Fry è uno psichiatra americano che ha studiato i benefici della risata negli ultimi 30 anni e ha trovato collegamenti tra risate e diminuzione dei livelli di ormoni dello stress.

Molti studi hanno dimostrato i vantaggi di avere senso dell’umorismo, risate e leggerezza. Cerca di trovare modi nella tua vita quotidiana per ridere e scherzare, per quanto possibile e abbasserai i livelli di cortisolo. 

5. Musica: ascoltare la musica che ami cambia il tuo stato d’animo; è stato dimostrato che anche questo riduce i livelli di cortisolo. Conosciamo tutti il potere della musica nel migliorare l’umore e ridurre lo stress.

Così, la riduzione dei livelli di cortisolo sarà un altro motivo per considerare la musica come la colonna sonora di salute e felicità della tua vita.

Conclusione:

Prendetevi il tempo per rilassarvi, muovervi, ballare e godervi la vita, quali che siano le circostanze. A volte può essere difficile fare da soli. Cercate un coach, un terapeuta, un operatore sanitario,
un insegnante di yoga e così via.

Parla e chiedi aiuto!!. La vita è una danza sacra e solo quando siamo consapevoli della nostra forza interiore e della nostra divinità, possiamo veramente ballare e giocare la vita.

Alla prossima,

Yahete (dal mio cuore al tuo)

Patricia